Avvio di un’attività di Chef personale da casa

Vuoi avviare un’attività di chef personale da casa? Se SÌ, ecco una guida completa per avviare un’attività di chef personale senza soldi e senza esperienza .

Ok, quindi ti abbiamo fornito un campione approfondito piano di attività di chef personale modello. Lo abbiamo anche approfondito analizzando e redigendo un piano di marketing di esempio per chef personali supportato da idee di guerrilla marketing per aziende di chef personali. In questo articolo, prenderemo in considerazione tutti i requisiti per l’avvio di un’attività di chef personale. Quindi indossa il tuo cappello imprenditoriale e procedi.

Perché avviare un’attività di Chef personale?

Se sei uno che ha un amore per tutte le cose culinarie e inoltre ha attributi imprenditoriali, quindi avviare un’attività di chef personale potrebbe essere la cosa giusta per te. Vi è un numero crescente di persone – maschi e femmine – che devono lavorare per sbarcare il lunario e, poiché alcuni dei loro lavori sono troppo impegnativi, molti non hanno più il tempo o non vogliono più preoccuparsi della preparazione dei pasti.

Inoltre, oltre a quelli che devono affrontare programmi di lavoro impegnativi, un gran numero delle persone ora possiede e gestisce le proprie attività, il che comporta un certo grado di pressione in cui questi imprenditori non vogliono preoccuparsi di dover preparare i propri pasti e optare invece per un cuoco personale.

Che cos’è un personal chef?

Uno chef personale non solo prepara i pasti per coloro che sono troppo occupati per farlo, ma possono anche organizzare piccoli eventi come pranzi aziendali, piccole feste e occasioni speciali come anniversari o compleanni. I cuochi personali possono preparare i pasti nella propria casa, in una cucina commerciale o nelle case dei propri clienti a seconda di ciò che il cliente desidera.

La differenza tra l’avvio di un’attività di cuoco personale e l’avvio di un’attività di ristorazione è che il quest’ultimo cucina su larga scala e ci sono molte più seccature in questo tipo di attività, di cui uno chef personale non deve preoccuparsi.

Ci sono diversi motivi per cui avviare un’attività di chef personale potrebbe essere giusto per te e uno di questi è i costi bassi necessari per avviare l’attività poiché la maggior parte delle volte dovrai cucinare nella cucina del tuo cliente o nel tuo proprio, il che significa che non sarà necessario acquistare alcuna attrezzatura da cucina. L’unica differenza è se hai intenzione di affittare una cucina commerciale che vedrà aumentare i tuoi costi.

Video

Prenditi del tempo per conoscere le regole relative al business dei cuochi personali nell’area in cui ti trovi cercando di operare perché alcuni stati non consentono lo stoccaggio intermedio di prodotti alimentari acquistati in quanto dovrebbero essere trasportati nella cucina o nella residenza del cliente. Se una struttura per la conservazione degli alimenti deve essere utilizzata tramite un accordo con il cliente, deve essere stata sottoposta a ispezione e deve anche essere autorizzata a conservare gli alimenti.

Avvio di un’attività di Chef personale da casa Una guida completa

Panoramica del settore

Secondo l’American Personal Chef Association (APCA), ci sono quasi 6.000 chef personali negli Stati Uniti d’America che credono che debbano aver servito quasi 72.000 clienti e generare entrate di $ 52 milioni all’anno.

È stato stimato che se tutte le condizioni dovessero rimanere le stesse, l’industria crescerà fino a disporre di circa 20.000 chef personali che serviranno più di 300.000 clienti e genereranno quasi 1 miliardo di dollari entro cinque anni, i periodi del 2003, Le tendenze del 2008 e attuali hanno superato questa stima. Secondo l’APCA, ci sono solo circa l’8 percento delle donne in un settore ampiamente dominato dagli uomini.

Nel 2006, il settore dei personal chef ha generato oltre 100 milioni di dollari di entrate con proiezioni secondo cui le entrate raggiungeranno i 150 $ milioni in 5 anni. Tuttavia, non è stato facile determinare il numero di chef personali nel paese in quanto le stime utilizzate sono state basate sull’appartenenza a diverse organizzazioni culinarie e associazioni. Un numero stimato di chef personali nel 2004 è stato ancorato a 9.000, con il numero che ha raggiunto i 25.000 entro il 2009. Secondo l’American Culinary Federation, il business degli chef personali è il settore in più rapida crescita nel settore.

Nel corso degli anni, le richieste dei consumatori sono aumentate nella loro intensità man mano che sempre più consumatori stanno diventando più orientati alla salute per quanto riguarda i pasti che consumano, vogliono pasti avventurosi e tuttavia autentici e chiedono che le pratiche del settore siano trasparenti e sostenibili.

I clienti si aspettano inoltre che gli operatori di questo settore, durante il loro acquisto di alimenti, considerino la salute e il benessere, acquistino da produttori locali che non usano prodotti chimici o pesticidi e si impegnano in una produzione sostenibile. Ci si aspetta inoltre che gli operatori del settore possano procurarsi animali da allevamento che si occupano di un trattamento umano umano.

Sempre più consumatori si spostano sul territorio locale a causa di vari fattori come la produzione fresca, pulita, naturale, più sana, sostenibile, di alta qualità e anche perché sentono che andare a livello locale li rende socialmente responsabili. Questo passaggio a livello locale ha interessato gli operatori del settore in quanto questo cambiamento nel gusto e nelle preferenze dei clienti influirà sull’approvvigionamento di prodotti, acquisti e invariabilmente i menu dei cuochi personali.

Perché più persone non sono soddisfatte dei pasti di ristoranti, si rivolgono a chef personali per aiutarli a creare i pasti che ritengono migliori per loro.

Avvio di uno studio personale di ricerche di mercato e studi di fattibilità

  • Dati demografici e psicografici

Le persone che cercano i servizi di uno chef personale vanno da lavoratori, doppio reddito, baby boomer, imprenditori, famiglie occupate, organizzazioni aziendali, piccoli eventi pianificatori. Pertanto, se stai cercando di definire la demografia per la tua attività di chef personale, dovrebbe essere basata su quali saranno i tuoi servizi di nicchia in quanto ciò determinerà quelli che richiederanno i tuoi servizi.

Elenco di idee di nicchia all’interno del business dello chef personale in cui puoi specializzarti

Un servizio di nicchia è una forma specializzata di servizio diversa dal servizio normale e gli imprenditori che desiderano spesso distinguere la propria attività da altri simili in un mercato in crescita o addirittura saturo cercano idee di nicchia. L’attività di chef personale potrebbe sembrare quella che ha a che fare con la preparazione di buoni pasti per diversi clienti; tuttavia, nel tentativo di distinguersi dalla concorrenza, molti chef personali offrono ora servizi di nicchia.

È tuttavia importante condurre una ricerca approfondita sull’area di nicchia che intendi offrire ai tuoi servizi in modo da non finire in una nicchia che non ha molti potenziali clienti. Di seguito sono elencate alcune delle idee di nicchia in cui puoi specializzarti;

  • Pasti regolari
  • Cibi da gourmet
  • Cucina etnica
  • Diabetici Piatti
  • Pasti vegetariani

Il livello di concorrenza nel settore dello Chef personale

Il livello di concorrenza che esiste in questo settore è limitato all’area di intervento. Ciò significa quindi che la posizione ha molto a che fare con il livello di concorrenza che uno chef personale deve affrontare nel corso della gestione dell’azienda. Se la tua azienda è dove ci sono molte alternative per i clienti, allora dovrai inventare strategie su come sopravvivere.

Quello che i clienti sono alla ricerca quando contraggono i tuoi servizi è che puoi fornire i tuoi servizi in un luogo concordato – nella tua cucina o nella loro – in un ambiente igienico. Le persone stanno diventando consapevoli di ciò che consumano e come tali vorranno sapere che sei consapevole di questo fatto e prenderlo sul serio.

Mentre ci sono pochissimi chef personali in uno stato, un altro stato potrebbe avere un un gran numero di loro e quindi dove intendi avviare la tua attività di chef personale determinerà quanta competizione dovrai affrontare. Le grandi città in cui ci sono più pendolari e le aziende avranno bisogno di chef personali rispetto alle città che hanno meno stabilimenti.

Elenco di marchi noti nel settore dei personal chef

In ogni settore commerciale, ci sono marchi che si distinguono per vari fattori e il settore dei cuochi personali non è diverso. I marchi più famosi di chef personali sono quelli che si sono distinti in termini di servizi di nicchia, campagne pubblicitarie sia online che offline e relazione con i loro clienti.

Di seguito sono riportati i migliori chef personali ben noti nelle loro varie città di operazioni negli Stati Uniti;

  • Chef personale eclettico
  • Servizi di cuoco personale solo in timo
  • Chef personale stuzzicante
  • Servizio di personal chef Life of Riley
  • Servizio di personal chef del corso principale
  • Chef Kelvin, Inc.

Analisi economica

I cuochi personali sono stati visti come professionisti che cucinavano solo per le persone facoltose, ma questo è cambiato quando le persone si stanno impegnando carriere, aziende, bambini e dover fare i pendolari e avere un cuoco personale ora è visto come un must per coloro che stanno cercando pasti sostenibili ed equilibrati e biologici.

Il settore è stato duramente colpito dalla recessione che ha visto molte famiglie perdono il lavoro e non possono permettersi i servizi di uno chef personale poiché hanno il tempo di cucinare i propri pasti. Tuttavia, poiché l’economia si sta lentamente riprendendo, altri chef personali sono tornati a cucinare per le famiglie con alcuni che ora organizzano anche cene intime, offrendo servizi di cucina e anche dimostrazioni di cucina interne.

Clienti tipici che cercano i servizi di uno chef personale sono quelli che stanno cercando di mantenere una dieta sostenibile con alimenti biologici o quelli che hanno problemi di salute o allergie. Altri gruppi di clienti sono quelli che potrebbero non essere più in grado di cucinare da soli o che devono inventare diete adatte alle loro condizioni mediche.

C’è una nuova tendenza per i cuochi personali, specialmente quelli che preparano specialità cucine come clienti sono fatti per compilare un questionario su quali obiettivi stanno cercando di raggiungere e le loro preferenze alimentari e quindi se avranno bisogno di pasti settimanali o mensili.Lo chef personale progetta quindi menu basati sulle risposte dei clienti.

Avvio della tua attività di Chef personale da zero e acquisto di un franchising

Avvio della tua attività da grattare o acquistare un franchising potrebbe non essere una decisione facile per molti imprenditori, soprattutto perché ogni opzione ha i suoi pro e contro. Tuttavia, l’attività di chef personale non è quella che richiede l’imprenditore di acquistare un franchising in quanto questa opzione non è disponibile per questo tipo di attività; il che significa quindi che gli imprenditori che vogliono avviare l’attività di chef personale devono essere pronti a ricominciare da zero.

L’avvio di un’attività da zero può sembrare abbastanza schiacciante soprattutto per gli imprenditori che non hanno esperienza quando si tratta di correre un’azienda da zero, motivo per cui di solito si consiglia agli imprenditori di avere un piano scritto per quanto riguarda come intendono gestire la propria attività, in quanto ciò contribuirà a ridurre il timore di avvio nei confronti dell’azienda.

Il tuo piano aziendale non dovrebbe solo mostrare un piano chiaro su come intendi avviare inizialmente l’attività, ma dovrebbe anche mostrare come intendi costruire la tua struttura aziendale ed espandere la tua attività qualora dovesse mai giungere a quello.

Possibili minacce e sfide che dovrai affrontare all’avvio di un’attività di Chef personale

Quando avvii un’azienda, dovresti essere preparato per eventuali minacce e sfide che potrebbero spuntare avendo strategie in atto. Nessun imprenditore dovrebbe aspettarsi di avere tutto facile e se questa è la tua mentalità, questo dimostra che non sei serio, poiché le sfide fanno parte della vita quotidiana di un’azienda. Ci sono alcune minacce e sfide che potresti essere in grado di gestire facilmente e ce ne sono alcune che non faresti e quando si verifica quest’ultima, tutto ciò che serve è rimanere ottimisti e aspettare fino a quando non passano.

Alcune le minacce e le sfide che dovresti aspettarti quando inizi la tua attività di chef personale; dovendo attirare clienti verso la tua attività, avere a che fare con la concorrenza di altri chef personali e cucine commerciali consolidate, regolamenti governativi in ​​materia di gestione degli alimenti, cambiamenti nelle tendenze e preferenze dei clienti.

  • Migliore persona giuridica da utilizzare per questo tipo di attività

Una decisione importante che dovrai affrontare a causa di la sua importanza è la struttura legale per la tua azienda. Scegliere la giusta struttura legale per la tua attività di chef personale farà molto per determinare come sarai tassato dal governo.Ogni persona giuridica ha vantaggi e svantaggi e qualunque sia la persona che decidi di stabilirsi dovrebbe essere quella che sarà nel miglior interesse della tua attività.

Come chef personale negli Stati Uniti, hai la possibilità di iniziare come unico proprietario, che gestisce una società o forma una società o una società a responsabilità limitata (LLC). Se hai intenzione di iniziare come unico proprietario o hai intenzione di stipulare un accordo di partnership con qualcuno che la pensa allo stesso modo o un gruppo di persone, allora sarà l’ideale per te ottenere un certificato Doing Business As (DBA). Se hai intenzione di formare una società o una LLC, allora sarà meglio ottenere un certificato di incorporazione.

Idee di nomi aziendali accattivanti adatti per un’azienda di chef personali

Quando la tua idea commerciale inizia a sembrare che possa diventare realtà, devi fare diversi passi per garantire che la tua attività commerciale diventi legale e un modo per farlo è quello di creare un nome commerciale. I nomi delle aziende possono sembrare molto banali ma sono molto importanti in quanto proiettano la tua attività sul tuo pubblico di riferimento e sulla concorrenza; motivo per cui il nome della tua attività deve essere creativo, accattivante, memorabile e indicativo del settore in cui ti trovi.

Di seguito sono riportate alcune delle idee di nomi accattivanti adatte alla tua attività di chef personale;

  • Dora Personal Chef Services
  • Munchies Personal Chefs
  • Servizi di Chef di Oliver Twist
  • Hoeffers Chef, Inc
  • Servizi di Chef Personale di Crunchies

Polizze assicurative

Le polizze assicurative sono molto necessarie in ogni settore, in particolare quello che implica la gestione dei pasti. Con l’assicurazione, qualsiasi rischio derivante dalla tua attività viene trasferito al tuo operatore telefonico. Tuttavia, mentre il processo di selezione delle giuste polizze assicurative potrebbe essere noioso, ti consente di avere protezione in caso di sciopero di calamità che potrebbe derivare da eventi naturali o innaturali.

Una delle principali sfide che potresti dover affrontare è sapere quale copertura offrirà a te e alla tua azienda la migliore protezione; ecco perché di solito è meglio chiedere la consulenza di un agente assicurativo o broker in modo da non finire le spese per la copertura che non proteggerà te o la tua attività.

Di seguito sono riportate alcune delle polizze assicurative di base che dovresti considerare di acquistare quando intendi avviare la tua attività di chef personale negli Stati Uniti;

  • Assicurazione sulla proprietà
  • Assicurazione di responsabilità civile generale
  • Assicurazione di indennizzo dei lavoratori
  • Assicurazione contro gli infortuni
  • Assicurazione di responsabilità professionale
  • Polizze a ombrello

Protezione della proprietà intellettuale / marchio commerciale

Poiché cucinerai per le persone personalmente, non dovrai preoccuparti di dover acquisire alcun tipo di protezione della proprietà intellettuale per la tua attività. Ciò significa che è possibile copiare ricette, modificarle senza doversi preoccupare di essere colpiti da una causa legale da cui è stata copiata la ricetta.

Se si intende creare ricette creative e pubblicarle sul tuo sito Web, è giusto che tu cerchi mezzi per proteggere intellettualmente le tue idee dall’utilizzo da parte dei tuoi concorrenti, in particolare fast food e ristoranti. Mettiti in contatto con un avvocato esperto nel settore alimentare e IPP per aiutarti a proteggere le tue idee e qualsiasi altra cosa che ritieni importante.

È necessaria la certificazione professionale per gestire un’attività di Chef personale?

L’acquisizione della certificazione professionale per la tua attività di chef personale non è affatto necessaria fintanto che hai le capacità culinarie e hai anche ottenuto la necessaria certificazione statale e licenze che ti permetteranno di gestire la tua attività senza intoppi.

Se tuttavia stai cercando di competere professionalmente con altri chef personali, ottenere una certificazione professionale ti sarà di vantaggio in quanto ti darà il vantaggio che cerchi per il tuo business. L’associazione degli chef personali degli Stati Uniti offre certificazioni di chef personali certificati ai cuochi personali che stanno cercando di portare la propria attività su un livello, tuttavia ci sono requisiti che devono essere soddisfatti e dovresti cercare di scoprire quali sono.

Elenco dei documenti legali necessari per gestire un’attività di Chef personale

Avere documenti legali con cui avviare la tua attività è un must per chiunque cerchi di iniziare la propria attività negli Stati Uniti dell’America. Un fatto che devi notare è che ciò che si ottiene per uno chef personale in uno stato in quanto richiede documenti potrebbe non essere ciò che il tuo stato richiederà e quindi è necessario che tu tragga le conclusioni appropriate su quali documenti avrai bisogno in modo da non farlo incorrere in problemi con le autorità regolamentate, soprattutto nelle questioni relative alla manipolazione del cibo.

Trova un avvocato che abbia familiarità con l’industria alimentare per aiutarti con i documenti legali che potresti richiedere per la tua attività in base alle leggi del tuo stato. Di seguito è riportato un elenco di alcuni dei documenti legali necessari per gestire la tua attività di chef personale negli Stati Uniti;

  • Certificato di sicurezza alimentare
  • Licenza commerciale
  • Certificazione statale
  • Licenza di catering rilasciata dallo stato
  • Imposta sulle vendite
  • Polizza assicurativa
  • Licenza professionale
  • Certificato di incorporazione
  • Contratto operativo per LLC
  • Fare affari come (DBA)
  • Piano aziendale
  • Identificazione del datore di lavoro Numero (EIN)
  • Numero di identificazione fiscale federale (TIN)

Finanziamento della tua attività di Chef personale

Non tutte le aziende l’idea concepita vede la luce del giorno e questo di solito è dovuto al capitale di avvio. Anche se l’attività di chef personale potrebbe non richiedere un capitale così elevato come altri tipi di attività, avrai comunque bisogno di capitale per acquistare determinate attrezzature, ottenere la licenza e il permesso e anche pubblicizzare la tua attività per attirare i clienti.

Il sourcing per il capitale iniziale è di solito un aspetto molto impegnativo quando si tratta di avviare un’impresa, ma essere un imprenditore è in grado di gestire le sfide e superarle.Se stai per ottenere fondi da fonti esterne, potresti aver bisogno di un piano con cui convincere quelli da cui intendi ottenere il tuo capitale iniziale.

Di seguito sono riportate alcune delle opzioni di finanziamento che sono disponibili per la tua attività;

  • Avvio della tua attività con risparmi personali o reddito generato dalla vendita di azioni o proprietà
  • Approvvigionamento di prestiti agevolati da familiari e amici
  • Ottenere un partner commerciale e dividere il capitale iniziale con loro

Scegliere un luogo adatto per la tua attività di Chef personale

Il luogo in cui si trova un’azienda ha molto a che fare con quanto l’azienda può generare le entrate che la aiuteranno a crescere e sostenersi. La maggior parte dei cuochi personali che hanno attirato l’attenzione per le loro attività e hanno ricevuto maggiore pubblicità sono quelli che si trovano in posizioni strategiche in cui esiste un gran numero del loro mercato di riferimento.

Una cosa che determinerà la posizione della tua attività è come è strutturata la tua attività. Hai intenzione di cucinare dalla tua cucina personale, cucina commerciale o nella cucina dei tuoi clienti? Se hai intenzione di cucinare dalla tua cucina personale o da quella del tuo cliente, la tua posizione non avrà importanza.Se tuttavia, si sceglie di operare da una cucina commerciale e quindi potrebbe essere necessario condividere una cucina o cercare un luogo adatto per la propria cucina; un posto all’interno del centro del mercato di riferimento.

Vi sono due ragioni per cui uno chef personale può affittare una cucina commerciale e uno di questi è che la sua cucina personale non è considerata sicura dal dipartimento di salute e sicurezza all’interno dello stato o che stanno eseguendo una grande operazione in cui hanno assunto individui che non si adattavano alla propria cucina di casa.

E quindi anche se è necessario assicurarsi che la propria cucina commerciale rientri nel proprio obiettivo mercato, è anche essenziale che non violi alcuna normativa statale in materia di salute e sicurezza. Ad esempio, mentre potresti trovare una buona posizione per la tua cucina commerciale, potrebbe infrangere le norme di zonizzazione.

Assicurati di impegnarti nei servizi di un agente immobiliare se la tua intenzione è quella di utilizzare una cucina commerciale per il tuo affari in modo che possano aiutare a cercare un luogo appropriato che rientri nel budget. Hai anche la possibilità di condividere una cucina commerciale con gli altri. Assicurati solo che qualsiasi opzione tu scelga sarà quella che meglio si adatta ai tuoi obiettivi e obiettivi aziendali e contribuirà a far avanzare la tua azienda al livello desiderato.

Avvio di un’attività di personal chef Dettagli tecnici e di forza lavoro

L’attività di chef personale è diversa da quella di uno chef privato perché mentre uno chef privato è impiegato da una singola famiglia e si prevede che vivrà con i locali dei loro datori di lavoro, preparare almeno tre pasti al giorno per i loro datori di lavoro, supervisionare le attività di ristorazione ogni volta che c’è un evento o una grande festa e non richiede una licenza commerciale per operare, un cuoco personale è considerato un appaltatore indipendente che ha più clienti e può facilmente impostare i propri orari e tariffe.

Anche se le stesse leggi che regolano i servizi di catering potrebbero essere applicabili alla tua attività di chef personale, potresti dover fare ulteriori ricerche su cosa licenze di cui potresti aver bisogno soprattutto se cucinerai nella tua cucina o in una commerciale per il tuo cliente. Se cucinerai nella tua cucina o in una cucina commerciale, devi acconsentire alle ispezioni di routine di salute e sicurezza.

Indipendentemente da dove farai la tua cucina, è meglio che tu crei un ufficio con cui gestire attività amministrative come la pianificazione dei menu, la fatturazione e il marketing. Se si affitta una cucina commerciale, è possibile creare un ufficio all’interno dello stesso edificio. E se hai intenzione di cucinare dalla tua cucina o da quella del tuo cliente, puoi creare il tuo ufficio a casa tua. Assicurarsi che tutti i documenti siano archiviati in modo sicuro.

L’attività di chef personale è quella che può essere gestita da una persona, ovvero l’imprenditore; tuttavia, se hai intenzione di eseguire un’operazione su larga scala o sei cresciuto fino ad avere numerosi clienti che non puoi gestire da solo, dovrai assumere altri chef competenti che possano aiutarti. Quelli che dovrai quindi assumere includono; chef, manager di ufficio, responsabile della logistica, dirigente dell’assistenza clienti, autista e addetto alle pulizie.

Pertanto, se stai cercando di avviare un’operazione su larga scala per la tua attività di chef personale, potresti aver bisogno di almeno 7 persone.

Il processo di erogazione del servizio di un’azienda di chef personale

L’attività di chef personale è quella che combina le proprie capacità con le capacità imprenditoriali. Ciò non significa che coloro che non sanno come cucinare non possono avviare l’attività in quanto è possibile ottenere una formazione per migliorare le tue abilità culinarie e avere le conoscenze necessarie in materia di sicurezza alimentare, creazione di menu e congelamento di cibo.

Puoi allenarti attraverso lo studio autonomo o frequentando programmi culinari sia online che offline. A causa delle diverse esigenze dei clienti, potrebbe essere necessario sviluppare un inventario delle ricette e assicurarsi che i pasti che si creano possano essere facilmente congelati o scongelati.

È importante anche garantire che il luogo in cui si cucina rispetti gli standard di regolamentazione poiché non vuoi essere citato in giudizio dai tuoi clienti per violazione delle norme di salute e sicurezza.

Avvio di un’attività di Chef personale da casa Il piano di marketing

  • Idee e strategie di marketing

All’avvio di qualsiasi attività commerciale, un aspetto molto importante è il modo in cui recupererai il tuo investimento e farai generare alla tua azienda entrate che non solo lo sosterranno, ma gli consentiranno di crescere. Il marketing ti offre quindi l’opportunità di raggiungere i tuoi obiettivi di generazione di entrate in vari modi.

La crescita del settore degli chef personali ha a che fare con il fatto che più persone stanno diventando troppo impegnate per cucinare i propri pasti e come risultato paga per qualcuno di cucinare i pasti nella propria cucina e quindi consegnare a loro. Devi quindi essere in grado di anticipare le esigenze del tuo mercato di riferimento e sapere come soddisfarle.

Una cosa che dovresti realizzare quando si tratta di marketing è che dove ti trovi ha molto a che fare con come le tue strategie di marketing saranno efficaci. Se stai iniziando la tua attività di chef personale in una zona rurale, allora dovresti capire che potresti non avere tanti clienti, il che non significa che le tue strategie di marketing non siano efficaci ma che coloro che vivono nelle zone rurali preferiranno cucinare i loro pasti poiché potrebbero non essere così occupati come quelli che vivono in città. Pertanto, la tua posizione non dovrebbe solo determinare le tue strategie di marketing, ma anche i servizi che intendi offrire.

Prima di poter creare qualsiasi strategia di marketing, è importante che l’imprenditore conduca una ricerca approfondita sulle opportunità di mercato disponibili e quindi sappia chi è il tuo mercato di riferimento, cosa si aspettano da te e cosa dovresti aspettarti da hem anche.

Avrai concorrenti che potrebbero essere stabilimenti alimentari regolari come ristoranti, camion e fast food o altri chef personali e quindi le tue strategie di marketing dovrebbero tenerli tutti in considerazione, studiare i loro punti deboli e punti di forza e quindi utilizzarlo per creare strategie di marketing che diventeranno molto efficaci.

Internet ha aperto diverse possibilità di marketing per gli imprenditori e quelli intelligenti sono costantemente alla ricerca di nuovi modi in cui possono sfruttare Internet a vantaggio dei loro affari. Puoi collaborare con un esperto di social media per aiutarti in tutte le strade da utilizzare in modo tale che sia vantaggioso per il tuo personale chef e ti consenta di raggiungere i tuoi obiettivi e obiettivi aziendali.

Alcune delle strategie di marketing che puoi quindi creare per la tua attività di chef personale sono;

  • Assicurati di contrarre un professionista per creare un sito Web che descriva i tuoi servizi, ha i tuoi contatti informazioni e le tue commissioni
  • Assicurati di pubblicizzare i tuoi servizi di chef personali su giornali locali, riviste di cibo e lifestyle, nonché su stazioni radio e televisive locali
  • Distribuisci biglietti da visita ben progettati e volantini in posizioni strategiche e associazioni nell’area in cui si intende operare
  • Creare una maniglia per la propria attività su piattaforme di social media come Facebook, Twitter, Instagram e Snapchat
  • Fisicamente incontrare persone per parlare della tua attività di chef personale. Puoi anche visitare le organizzazioni aziendali per aumentare la consapevolezza della tua attività
  • Assicurati che la tua attività di chef personale sia elencata nelle pagine gialle e nelle directory online

Strategie per aumentare la consapevolezza del marchio del tuo Chef personale e creare la tua identità aziendale

Non importa in che modo i tuoi familiari e amici intimi possano andare in estasi per i tuoi piatti o servizi, senza fare sforzi per promuovere consapevolmente la tua attività, quindi sarai molto limitato per quanto riguarda i tuoi servizi e quanto finirai per generare.Promuovere la propria attività è molto importante in quanto non solo si genera consapevolezza per la propria attività, ma si ottiene anche generare entrate attraverso la consapevolezza che si è creata.

L’efficacia della pubblicità ha reso anche le aziende ben consolidate mettere da parte denaro ogni anno per continuare a pubblicizzare il proprio marchio e creare un’immagine aziendale positiva. Dovresti comunque sapere che mentre alcune campagne pubblicitarie potrebbero richiedere di spendere soldi, ci sono altre che non ti richiederanno di spendere un centesimo per essere efficaci.

Ecco perché è necessario che tu ti prenda del tempo alla ricerca di modi in cui è possibile utilizzare questa strategia per la propria attività senza farsi un buco in tasca, soprattutto se si ha un vincolo relativo alle spese. Le tue ricerche di mercato ti permetteranno di sapere chi è il tuo target di mercato e ciò significa che è più probabile che usino per vedere la tua attività.

Internet ha aperto diverse possibilità per imprenditori innovativi e intelligenti e quindi potresti aver bisogno approfittare di ciò che Internet ha da offrire. Ciò non significa tuttavia che dovresti trascurare totalmente le possibilità offline in quanto un’accurata combinazione delle due ti vedrà raggiungere i tuoi obiettivi e obiettivi pubblicitari.

Di seguito sono riportate alcune delle strategie che è possibile utilizzare per aumentare la consapevolezza del marchio e creare un’identità aziendale per la propria attività;

  • Creare un sito Web e includere fotografie di pasti che hai e puoi preparare
  • Offri ai tuoi clienti affezionati sconti per ogni nuovo cliente che contrae il tuo servizio
  • Usa certe nicchie per distinguere i tuoi servizi di chef personali dagli altri e distinguerti dalla concorrenza
  • Incoraggia i tuoi clienti soddisfatti a scrivere testimonianze sul tuo sito web
  • Scrivi ricette per pubblicazioni online e siti Web e utilizzale per promuovere la tua attività di chef personale
  • Partecipa ad attività comunitarie come raccolte di fondi di beneficenza ed eventi d’asta donando i tuoi servizi al fine di sensibilizzare sulla tua attività di chef personale
Puoi aggiungere questa pagina ai segnalibri