Significato, calcoli ed esempi

Qual è il rendimento medio?

Il rendimento medio è la semplice media matematica di una serie di rendimenti generati in un determinato periodo di tempo. Un rendimento medio viene calcolato nello stesso modo in cui viene calcolata una media semplice per qualsiasi insieme di numeri. I numeri vengono sommati in un'unica somma, quindi la somma viene divisa per il conteggio dei numeri della serie.

Punti chiave

  • Il rendimento medio è la semplice media matematica di una serie di rendimenti generati in un determinato periodo di tempo.
  • Il rendimento medio può aiutare a misurare la performance passata di un titolo o di un portafoglio.
  • Il rendimento medio non è uguale al rendimento annualizzato, poiché ignora la capitalizzazione.
  • La media geometrica è sempre inferiore al rendimento medio.

Comprendere il rendimento medio

Esistono diverse misure di rendimento e modi per calcolarle. Per il rendimento medio aritmetico, si prende la somma dei rendimenti e la si divide per il numero di cifre del rendimento.


Rendimento medio

=

Somma dei rendimenti

Numero di resi

\text{Rendimento medio} = \dfrac{\text{Somma dei rendimenti}}{\text{Numero di rendimenti}} Rendimento medio=Numero di resiSomma dei rendimenti

Il rendimento medio indica a un investitore o analista quali sono stati i rendimenti di un titolo o di un titolo in passato, o quali sono i rendimenti di un portafoglio di società. Il rendimento medio non è uguale al rendimento annualizzato, poiché ignora la capitalizzazione.

Esempio di rendimento medio

Un esempio di rendimento medio è la media aritmetica semplice. Ad esempio, supponiamo che un investimento restituisca annualmente per un periodo di cinque anni interi: 10%, 15%, 10%, 0% e 5%. Per calcolare il rendimento medio dell'investimento in questo periodo di cinque anni, i cinque rendimenti annuali vengono sommati e poi divisi per 5. Ciò produce un rendimento medio annuo dell'8%.

Ora, diamo un'occhiata a un esempio di vita reale. Le azioni di Walmart hanno reso il 9,1% nel 2014, hanno perso il 28,6% nel 2015, hanno guadagnato il 12,8% nel 2016, hanno guadagnato il 42,9% nel 2017 e hanno perso il 5,7% nel 2018. Il rendimento medio di Walmart in questi cinque anni è del 6,1%, ovvero del 30,5%. diviso per 5 anni.

Calcolo dei rendimenti dalla crescita

Il tasso di crescita semplice è una funzione dei valori o saldi iniziali e finali. Si calcola sottraendo il valore finale dal valore iniziale e quindi dividendo per il valore iniziale. La formula è la seguente:


Tasso di crescita

=

BV

EV

BV

Dove:

BV

=

Valore iniziale

EV

=

Valore finale

\begin{aligned} &\text{Tasso di crescita} = \dfrac{\text{BV} -\text{EV}}{\text{BV}}\\ &\textbf{dove:}\\ &\text{ BV} = \text{Valore iniziale}\\ &\text{EV} = \text{Valore finale}\\ \end{aligned} Tasso di crescita=BVBVEVDove:BV=Valore inizialeEV=Valore finale

Ad esempio, se investi $ 10.000 in una società e il prezzo delle azioni aumenta da $ 50 a $ 100, il rendimento può essere calcolato prendendo la differenza tra $ 100 e $ 50 e dividendo per $ 50. La risposta è 100%, il che significa che ora hai $ 20.000.

La media semplice dei rendimenti è un calcolo facile, ma non è molto accurato. Per calcoli più accurati dei rendimenti, analisti e investitori utilizzano spesso anche la media geometrica o il tasso di rendimento ponderato in base al denaro.

Alternative di rendimento medio

Media geometrica

Quando si considerano i rendimenti storici medi, la media geometrica è un calcolo più preciso. La media geometrica è sempre inferiore al rendimento medio. Un vantaggio dell’utilizzo della media geometrica è che non è necessario conoscere gli importi effettivamente investiti. Il calcolo si concentra interamente sui dati di rendimento stessi e presenta un confronto comparativo quando si considerano le performance di due o più investimenti in periodi di tempo più diversi.

Il rendimento medio geometrico è talvolta chiamato tasso di rendimento ponderato nel tempo (TWR) perché elimina gli effetti distorcenti sui tassi di crescita creati da vari afflussi e deflussi di denaro in un conto nel tempo.

Tasso di rendimento ponderato in base al denaro (MWRR)

In alternativa, il tasso di rendimento ponderato in base al denaro (MWRR) incorpora la dimensione e la tempistica dei flussi di cassa, rendendolo una misura efficace per i rendimenti su un portafoglio che ha ricevuto depositi, reinvestimenti di dividendi e/o pagamenti di interessi, o che ha subito prelievi.

Il MWRR è equivalente al tasso di rendimento interno (IRR), dove il valore attuale netto è uguale a zero.

Puoi aggiungere questa pagina ai segnalibri
LEGGERE  Una giornata nella vita di un trader Forex professionista