Visto freelance degli Emirati Arabi Uniti vs visto d’affari Qual è il migliore per gli imprenditori?

Desideri avviare un’attività a Dubai come straniero? Se SÌ, ecco un confronto dettagliato sul migliore tra il visto freelance degli Emirati Arabi Uniti e il Visto d’affari di Dubai.

Affinché un investitore o un imprenditore possa fare affari legalmente in un nuovo paese, deve considerare un vasta gamma di questioni commerciali, politiche e di sicurezza del capitale che influenzeranno direttamente o indirettamente la decisione finale di investire in detto paese. Negli ultimi due decenni gli Emirati Arabi Uniti si sono sviluppati per essere un hub molto interessante per gli investitori.

Perché avviare un’attività a Dubai, Emirati Arabi Uniti?

Gli Emirati Arabi Uniti si presentano con successo come una delle reti infrastrutturali ben consolidate nella regione del Medio Oriente e del Nord Africa (regione MENA), un meraviglioso sistema bancario, un solido sistema politico e un favorevole contesto fiscale.

La valuta stabile della Nazione (che è ancorata a USD) garantisce continuamente forti flussi di capitale da tutta la regione. Negli Emirati Arabi Uniti non esistono restrizioni al controllo dei cambi e il rimpatrio illimitato di entrate e capitali è facilmente facilitato da numerose banche internazionali situate negli Emirati Arabi Uniti.

Questo regime di investimenti esteri molto liberale consente la proprietà straniera del 100% delle imprese in oltre 45 zone franche, alcune delle quali sono specifiche del settore. Il sistema legale e la cultura della regione si basano sulle tradizioni islamiche, sostenute dall’impegno della leadership degli Emirati Arabi Uniti nei confronti dei valori di tolleranza, coesistenza pacifica e uguaglianza tra tutti i membri della comunità.

LEGGERE  Avviare un'attività di successo in Nigeria senza capitale

Gli espatriati negli Emirati Arabi Uniti rappresentano oltre l’80% del forza lavoro e oltre 150 nazionalità prosperano e praticano le proprie religioni e culture in un ambiente familiare sicuro con uno dei tassi di criminalità più bassi al mondo. Fornisce inoltre alle aziende l’ambiente normativo più amichevole nella regione MENA. Gli Emirati Arabi Uniti sono il primo paese arabo nell’ultimo Rapporto sulla felicità mondiale.

Una panoramica del visto freelance degli Emirati Arabi Uniti

Freelance significa semplicemente lavorare per te come appaltatore indipendente ed è completamente legale negli Emirati Arabi Uniti finché il visto e la licenza necessari. Ti stai affermando come una società individuale, lavorando come individuo ma facendo affari a tuo nome, che è leggermente diverso dalla creazione di una società di avvio.

Detto questo, molti imprenditori iniziano a freelance e passano a una società una volta che hanno stabilirsi, cosa facile da fare negli Emirati. Se pensi di avere le competenze per lavorare e avere successo come libero professionista, tuttavia, ci sono molte buone ragioni per provarlo.

Il freelance sta crescendo in modo massiccio in tutto il mondo in questo momento. Secondo il rapporto, il 40 percento dei lavoratori statunitensi dovrebbe essere libero professionista entro il 2021. Mentre nel Regno Unito, tale proiezione dovrebbe crescere del 50 percento circa. Le statistiche dicono anche che gli Emirati Arabi Uniti sperimenteranno un aumento simile della popolarità del freelance.

Anche gli Emirati Arabi Uniti sono incredibilmente accoglienti per i liberi professionisti.Vanta molti mercati online per i liberi professionisti che promuovono i loro servizi e propongono lavoro, con Nabbesh il più grande e popolare.

LEGGERE  Come costruire rapidamente un credito con una carta di credito per la prima volta Una guida completa

Negli ultimi anni, gli Emirati Arabi Uniti hanno iniziato a rilasciare visti per imprenditori, una strategia che ha dimostrato essere un punto di svolta per i liberi professionisti. Questo visto per imprenditori consente ai cittadini stranieri di trasferirsi negli Emirati Arabi Uniti senza una solida offerta di lavoro, offrendo agli aspiranti liberi professionisti la possibilità di iniziare a costruire una rete di clienti all’interno del paese.

Tieni presente che molti Emirati Arabi Uniti le zone franche offrono anche permessi freelance. Queste licenze forniscono ai liberi professionisti il ​​diritto di insediarsi in una zona franca. I permessi freelance della zona franca sono un modo economico e relativamente semplice per i freelance di stabilirsi negli Emirati Arabi Uniti e molti offrono anche altri vantaggi come l’uso dello spazio sulla scrivania e delle strutture per ufficio come richiesto.

Oltre a una buona opzione se stai cercando di ottenere il visto freelance più economico negli Emirati Arabi Uniti, la creazione negli Emirati Arabi Uniti con una licenza di libero professionista è anche incredibilmente semplice. Puoi candidarti direttamente al Dipartimento dello Sviluppo Economico (DED) o al Comune dell’Emirato in cui stai installando, oppure fare domanda per una zona franca.

Molte zone franche, tra cui Fujairah Creative City, ti consentono di applicare online. Inoltre, per assicurarti che non vi siano omissioni o errori nella tua domanda, è sempre consigliabile collaborare con un esperto di formazione aziendale durante la presentazione della domanda.Possono gestire l’intera applicazione per te, informandoti non appena ha esito positivo. Nella maggior parte dei casi, le licenze vengono rilasciate in pochi giorni.

LEGGERE  Avvio di un modello di business plan della stazione radio Internet

Una panoramica del visto d’affari degli Emirati Arabi Uniti

È molto importante affermare che, a differenza di molti altri paesi, il processo per ottenere un visto d’affari per Dubai è piuttosto semplice. Puoi richiedere il visto visitando uno dei centri di elaborazione visti di Dubai nella tua città. Puoi anche fare domanda per lo stesso online o tramite un tour operator.

Prova a ricercare attentamente prima di intraprendere questo processo. Una volta azzerato il tipo di Visa più conveniente per te, puoi procedere con la documentazione e altre formalità. Indipendentemente dal percorso di applicazione, dovrai tenere a portata di mano la seguente documentazione per la tua domanda di visto:

  • Prima e ultima pagina del passaporto
  • Foto colorate secondo le dimensioni specificate di 4,3 cm X 5,5 cm
  • Documenti finanziari come dichiarazioni dei redditi, Modulo 16, prove di investimento in caso di depositi bancari e così via.
  • NOC per studenti e donne e certificati di matrimonio in caso di coppie in viaggio.
  • Biglietto aereo confermato del passeggero.

Insieme ai documenti di cui sopra, i viaggiatori sono tenuti a compilare una domanda di visto (in forma elettronica o fisica). Tale domanda deve essere debitamente compilata e compilata insieme all’insieme dei documenti giustificativi.Una volta completato il modulo, è necessario pagare la tassa richiesta per il visto di Dubai per elaborare finalmente la domanda.

Visto freelance degli Emirati Arabi Uniti vs Visto d’affari degli Emirati Arabi Uniti Qual è il miglior visto per imprenditori stranieri a Dubai?

Tra Freelance e Business Visa negli Emirati Arabi Uniti, il visto freelance per molte ragioni è stato visto meglio del visto Business, in particolare per gli imprenditori stranieri con ingenti capitali da investire. Un sacco di visti freelance e pacchetti di permessi consentono ai liberi professionisti di stabilirsi nella zona franca, affittando spazi per uffici o utilizzando una scrivania flessibile, circondati da altre aziende che potrebbero aver bisogno dei servizi dei liberi professionisti.

LEGGERE  Avvio di un'attività di riciclaggio di pallet in legno

Di seguito sono riportati i alcuni motivi per cui il visto freelance è migliore per i futuri imprenditori stranieri a Dubai:

  • Facile da configurare

Negli Emirati Arabi Uniti, può richiedere con fiducia il permesso di libero professionista in due modi: direttamente al Dipartimento per lo sviluppo economico (DED) o da una delle numerose zone franche del paese. Sebbene nessuna delle rotte sia particolarmente difficile, l’opzione della zona franca è probabilmente più semplice e presenta altri vantaggi come lo 0% di imposta sulle società e sulle persone fisiche e il 100% di rimpatrio degli utili. Inoltre, tieni presente che il processo di richiesta è semplice: il nome della tua azienda è semplicemente il tuo nome e la tua licenza viene generalmente rilasciata in 7-10 giorni.

  • Ampia varietà

Tieni presente che una delle cose più allettanti del freelance negli Emirati Arabi Uniti è la vasta gamma di campi in cui è consentito operare. A differenza dei visti commerciali, i visti freelance sono rilasciati per quasi tutte le attività commerciali quotate in DED, ma se si desidera ottenere un visto freelance da una zona franca, l’attività commerciale deve essere correlata all’area di messa a fuoco della zona franca.

Il visto e le autorizzazioni sono rilasciati per quasi tutte le attività commerciali quotate in DED, ma se si desidera ottenere un visto freelance da una zona franca, l’attività commerciale deve essere correlata all’area di interesse della zona franca.

  • Non c’è bisogno di spazi per uffici
LEGGERE  Un modello di business plan per Juice Sports Bar

Negli Emirati Arabi Uniti e in particolare a Dubai, il freelance ti offre la massima libertà. Oltre ad essere il tuo capo e scegliere quando lavori e per chi, non devi essere legato a un ufficio. Se lo desideri, puoi lavorare da casa o affittare una scrivania o un ufficio da una delle zone franche.

  • Non è richiesto alcun NOC dallo sponsor locale

Secondo i rapporti, uno dei fattori alla base della crescente popolarità del freelance rispetto al visto d’affari negli Emirati è che è possibile fare freelance senza ottenere un certificato di non obiezione (NOC) da uno sponsor locale. La maggior parte delle zone franche non richiede un NOC, sia che tu sia appena arrivato negli Emirati Arabi Uniti sia che sia qui da un po ‘di tempo.

  • Nessun controllo o contabilità

Non a molte persone piacciono le scartoffie, specialmente se dobbiamo fare tutto da soli. Fortunatamente, i liberi professionisti negli Emirati Arabi Uniti non sono sempre tenuti a presentare conti ufficiali o essere soggetti a un audit – l’impostazione ideale per l’imprenditore impegnato.

  • Conclusione

Il freelance può essere un percorso proficuo e gratificante, ma non è facile. Certo, essere il tuo capo è fantastico. Non ti risponde a nessuno e puoi lavorare come vuoi, quando vuoi. Ma può anche rappresentare una sfida: i profitti si fermano con te. Devi essere molto concentrato, auto-motivato e guidato: non c’è nessun altro che fa scoppiare la frusta per essere sicuro di consegnare. E devi indossare molti cappelli.

Certo, il cuore della tua attività sarà la tua area di competenza – diciamo, tecnologia, scrittura, contabilità o design – ma è probabile che tu sia anche uno- responsabile marketing, vendite, contabilità e IT. Inoltre, non puoi fare tutto da solo, devi possedere capacità di networking e comunicazione di prima classe per assicurarti di coordinarti sempre con le persone giuste al momento giusto per fare le cose.

LEGGERE  50 Catchy Coffee Shop Idee commerciali

Puoi aggiungere questa pagina ai segnalibri