7 passaggi garantiti per ottenere i contratti di pulizia di preclusione

Gestisci un’attività di pulizie rivolta a agenti immobiliari, istituti di credito ipotecario e banche ma non stai trovando lavoro? Se SÌ, ecco 7 passaggi garantiti per ottenere contratti di pulizia di preclusione.

In molti stati degli Stati Uniti, i tassi di preclusione stanno aumentando e questo ha fornito un’ottima opportunità di business per imprenditori intelligenti.

Dopo una preclusione, la proprietà deve essere lasciata libera dagli ex occupanti e venduta ai nuovi proprietari. Ma prima che l’agente immobiliare possa attirare potenziali acquirenti per ispezionare la proprietà e far funzionare la loro magia, la proprietà deve essere pulita correttamente e, a volte, devono essere eseguite riparazioni per ottenere la casa nel miglior stato possibile. Quindi le banche assumono i servizi di addetti alle pulizie professionali per eseguire questi servizi.

Puoi guadagnare fino a $ 500 o più dalla pulizia delle case di preclusione negli Stati Uniti ma ci sono alcuni aspetti tecnici coinvolti: devi imparare come ottenere i contratti di pulizia di preclusione dalle banche.

Questo articolo ti mostrerà tutti i passaggi che devi prendere per ottenere con successo contratti di pulizia di preclusione negli Stati Uniti.

7 passi garantiti per ottenere la pulizia di preclusione Contratti

Passaggio 1: ottieni tutti i documenti necessari

Le banche e le società di finanziamento ipotecario sono grandi società che preferirebbero di solito fare affari con una corretta organizzazione aziende. I contratti di pulizia di preclusione sono altamente competitivi, quindi per avere maggiori possibilità di distinguersi dalla concorrenza ed essere assunti, dovrai registrare la tua attività e ottenere tutta la documentazione legale necessaria.

Fondamentalmente, avrai bisogno di documenti come:

  • Licenza commerciale federale
  • Numero di identificazione del dipendente (EIN)
  • Licenza commerciale statale

Puoi anche scoprire se ci sono altri stati o città -documenti specifici di cui avrai bisogno per avviare un’attività di pulizia nella tua posizione.

Passaggio 2: ottenere l’assicurazione

La pulizia di preclusione è un affare molto tecnico e le banche e le società di finanziamento ipotecario con cui lavorerai essere più a proprio agio con gli appaltatori che hanno una protezione assicurativa contro infortuni e incidenti. Vogliono essere sicuri che se tu o i tuoi dipendenti danneggiate accidentalmente qualcosa durante il lavoro, la compagnia assicurativa coprirà i costi dei danni.

Quindi parlate con il vostro fornitore di servizi assicurativi per ottenere una copertura assicurativa di responsabilità civile generale per il vostro attività di pulizia prima di iniziare a fare offerte per i contratti.

Passaggio 3: ottenere materiale di marketing

Come accennato in precedenza, le banche e le società di finanziamento ipotecario preferiscono intrattenere rapporti commerciali con società consolidate in modo da aiutare a marcare correttamente la propria attività in modo che anche se sei un nuovo business, non sembrerà troppo ovvio che sei un corno verde e il tuo business sembrerà serio.

Dovresti ottenere:

  • A sito Web con dettagli adeguati sulla tua azienda, esperienza di lavoro e foto di lavori che hai completato in passato. Aiuta anche ad aggiungere testimonianze di aziende o persone con cui hai lavorato in passato.
  • Un documento di profilo aziendale che fungerà da versione offline del tuo sito Web per persone che potrebbero non avere la pazienza o il tempo per visitare il tuo sito Web.
  • Un logo aziendale con un nome commerciale accattivante.
  • Un biglietto da visita bello
  • Uno slogan commerciale accattivante.
LEGGERE  Avvio di un'attività di costruzione di parchi per case mobili

Con tutte queste soluzioni, sei pronto per andare a caccia di appaltatori.

Passaggio 4: rete con agenti immobiliari, istituti di credito ipotecario e banchieri nella tua zona

Di solito è più facile passare attraverso le persone piuttosto che stabilire una relazione con un’organizzazione aziendale.Quando fai rete con agenti immobiliari, banchieri e istituti di credito ipotecario intorno a te, saranno in grado di consigliare i tuoi servizi alla banca e alle società di finanziamento ipotecario o di informarti sulle proprietà precluse che sono attualmente programmate per la pulizia, in modo che tu possa redigere un competitivo proposta commerciale.

Puoi decidere di scrivere una proposta e inviarla all’istituto finanziario, ma è più veloce quando hai un contatto interno che può darti informazioni o magari fare qualche lobby per te.

Puoi persino fare rete con altri appaltatori come società elettriche, gestori di strutture e altre persone che lavorano in genere su proprietà precluse. Queste persone sono anche in grado di consigliare i tuoi servizi e indicarti nella giusta direzione.

Passaggio 5: scrivi la tua proposta

Prima di inviare una proposta commerciale a la banca o gli istituti di credito ipotecario, dovresti visitare la proprietà preclusa che stai pianificando di fare offerte per scoprire quali servizi sono richiesti in modo da poter redigere una proposta dettagliata e pertinente.

Successivamente, scrivi una proposta commerciale che spieghi il servizi forniti dalla tua azienda, informali del tuo meraviglioso team e delle tue capacità, informali su alcuni dei progetti simili che hai completato con successo in passato, quindi fornisci un elenco dettagliato di tutti i servizi che offri e delle commissioni che caricare.

LEGGERE  7 passaggi su come diventare un distributore di caffè e fare soldi

Assicurati di svolgere correttamente il lavoro di casa e scopri quali altri capi per la pulizia addebitano prima di impostare i tuoi prezzi. Questo ti aiuterà a stabilire prezzi competitivi per i tuoi servizi

Passaggio 6: Invia la tua proposta alle agenzie immobiliari, alle società ipotecarie e alle banche nella tua zona

Dopo aver scritto il proposta, non inviarli alle sole banche, dovresti inviarli alle banche, così come ad altre persone che lavorano a stretto contatto con le banche e possono facilmente consigliare i tuoi servizi a loro. Le banche preferiranno ovviamente le imprese di pulizia che vengono consigliate piuttosto che passare attraverso il rigoroso processo di setacciatura delle dozzine di proposte che in genere ricevono regolarmente.

Aiuta a offrire in qualche modo agli agenti immobiliari o agli altri contatti di incentivo che li incoraggerà a raccomandare i tuoi servizi.

Passaggio 7: redigere e firmare un contratto di pulizia

Non appena la tua offerta viene accettata, la banca hai firmato un contratto con i dettagli sui servizi che si aspettano che tu esegua, l’importo dovuto al completamento e il piano di pagamento. Assicurati di avere anche i tuoi documenti contrattuali pronti per la firma della banca in modo che la tua azienda sia ben protetta.

E non dimenticare di fare anche un buon lavoro perché è questo che ti farà ottenere contratti più grandi, e altro ancora referral in futuro.

Puoi aggiungere questa pagina ai segnalibri