Scrivere un business plan di catering perfetto Un modello di esempio

Video

Stai per avviare un’attività di catering da casa e hai bisogno di un business plan? Se SÌ, ecco un modello di esempio su come scrivere un business plan di catering perfetto.

Mi preme sempre sul problema di scrivere business plan ogni volta che sto discutendo di qualsiasi opportunità commerciale a causa di quanto sia importante è. I piani aziendali sono come le anime delle nostre imprese. Servono sia da guida che da meccanismo di controllo nella gestione della nostra attività.

Ti sei mai chiesto perché la prima cosa che qualsiasi investitore interessato potrebbe chiedere è il tuo piano aziendale ? Ciò è dovuto all’importanza di un piano aziendale. Anche le banche e le case finanziarie chiedono innanzitutto di vedere il tuo piano aziendale prima che possano concederti un prestito commerciale.

La verità è che gli investitori possono vederti nei tuoi piani aziendali. Il tuo piano aziendale ti rispecchia in una certa misura.Mostra il tuo livello di serietà, il tuo zelo per la tua attività e ciò che prevedi di raggiungere. Mostra anche la fattibilità dell’azienda che stai per intraprendere, sia che sia redditizia o meno.

Ci sarebbe meno spazio per le sorprese quando il tuo business plan fosse intatto perché sai già quanto ti costerebbe avviare l’attività e potresti conoscere alcuni dei sfide che potresti incontrare e che ti preparerebbero meglio.

Puoi ridurre i costi di creazione della tua attività di catering scrivendo tu stesso il tuo piano aziendale. Puoi mettere il denaro che avresti dovuto pagare un professionista in altre spese di avviamento. Voglio mostrarti come scrivere il tuo piano aziendale di catering. Questo è uno schema di base per un business plan di catering ma puoi trovare un modello più dettagliato di esempio business plan che puoi usare GRATUITAMENTE.

Uno schema di base per un piano aziendale di catering

  • Riepilogo esecutivo
  • Riepilogo aziendale
  • Struttura della proprietà
  • Servizi
  • Analisi di mercato
  • Strategia di attuazione
  • Profilo di gestione
  • Piano finanziario

Prima Vado avanti per analizzare ciascuno degli elementi elencati, vorrei che tu capissi che un business plan non è qualcosa che ti siedi dietro il computer per scrivere, devi condurre una ricerca approfondita sull’attività e l’industria in cui ti stai avventurando. I risultati sono quelli che verrebbero utilizzati nella preparazione del piano aziendale.

Scrivere un business plan perfetto per la ristorazione Un modello di esempio

1. Riepilogo esecutivo

Questa sezione cattura tutto ciò che è contenuto nel tuo piano aziendale di ristorazione e lo riassume in poche parole. Di solito è il primo oggetto nel tuo business plan della ristorazione ma l’ultima cosa che scriverai. Un investitore che legge il tuo riepilogo esecutivo dovrebbe essere in grado di comprendere in cosa consiste l’intera attività di ristorazione senza leggere altre parti del piano aziendale.

Dato che questo è il primo elemento del tuo business plan, dovresti scriverlo attentamente per non annoiare gli investitori o scoraggiarli prima ancora che inizino a leggere l’intero business plan. Gli elementi che sono generalmente contenuti nel tuo riepilogo esecutivo includono-:

  • La tua missione per la creazione di attività di catering di solito indicata come una dichiarazione di missione.
  • Brevi informazioni sulla società di catering , i suoi proprietari e i loro ruoli, informazioni sui dipendenti, struttura di proprietà dell’azienda e sede.
  • Catering prodotti e servizi che attualmente offri o intendi fornire.
  • I tuoi piani futuri per l’azienda.
  • Opportunità di crescita ed espansione ( se si tratta di un’attività di ristorazione esistente, è necessario fornire un’analisi di come la tua attività è cresciuta negli anni ).
  • Informazioni finanziarie – : Dovresti anche includere informazioni sui costi di avvio o sull’ammontare di denaro richiesto per l’investimento nel tuo riepilogo esecutivo.
  • Obiettivi dell’azienda -: questo delinei ciò che intendi ottenere entro i primi anni dalla creazione della tua attività di ristorazione.
  • Chiavi del successo-: questo illustrerebbe anche tutte le cose che faresti per assicurarti che la tua attività di ristorazione sopravviva e cresca.

2. Riepilogo dell’attività

In questa sezione descriveresti la tua attività ai potenziali investitori e forniresti loro una visione chiara di ciò che stai facendo e di ciò che stai cercando di ottenere con la tua nuova attività. Gli elementi della sezione di riepilogo della tua attività includono:

  • Natura dell’azienda.
  • Lacune nel settore della ristorazione -: Perché pensi che dovresti avviare un’attività di catering a Los Angeles ? Non pensi che ci siano già abbastanza ristoratori? Cosa non si sta facendo attualmente nel settore che si desidera iniziare a fare? Quali esigenze vuoi soddisfare ?
  • In che modo la tua attività di ristorazione soddisferà tali esigenze e colmerà le lacune che hai identificato?
  • Chi sono quelli che vorrebbero proteggere il tuo attività commerciale? È importante creare un elenco di almeno tre (3) clienti o organizzazioni che sarebbero pronti a patrocinare la tua attività.
  • Vantaggio competitivo -: Che cos’è quella cosa speciale che stai portando al tavolo per far sì che la tua azienda abbia successo sugli altri? È la qualità dei dipendenti che hai o prevedi di avere? O forse è la tua strategia di prezzo ? È qui che svelerai alcuni di quei segreti aziendali che hai nascosto sotto le maniche.

3. Struttura della proprietà

Questa sezione è abbastanza semplice. Devi solo far capire al lettore la struttura proprietaria della tua attività. È una ditta individuale? O una collaborazione tra te e il tuo amico? O una società a responsabilità limitata ?

Questo è ciò che si troverà in questa sezione. È anche una buona idea includere il curriculum vitae o una breve citazione sul (i) proprietario (i) dell’azienda, in modo che le sue capacità, esperienza nella gestione delle imprese nel passato e tutte le altre informazioni sul titolare (i) dell’azienda sarebbe evidenziato.

4. Servizi

In questa sezione, dovrai fornire dettagli approfonditi sulla tua attività di ristorazione. Che tipo di servizi di catering vuoi fornire? È la ristorazione mobile? O catering aziendale? Quali sono i tuoi metodi per preparare alcuni piatti popolari?

Quali ricette hai sviluppato e cosa distingue il tuo cibo dagli altri ? In qualità di ristoratore, è consigliabile includere anche tutte le procedure e le misure igieniche da intraprendere per garantire pratiche sicure e salutari nella vostra attività.

5. Analisi di mercato

L’analisi di mercato è molto importante e devi assicurarti di dedicare tempo a condurre ricerche accurate prima di scrivere questa sezione. Non puoi scrivere questa sezione sulla base di congetture. Qualunque cosa sia contenuta in questa sezione deve essere attentamente studiata.Se non è possibile condurre la ricerca da soli; puoi assumere qualcuno per farlo per te e compilare i loro risultati. Gli articoli contenuti nell’analisi di marketing includono:

  • Descrizione del settore -: analizzeresti la crescita del settore della ristorazione nel tempo e le tendenze attuali del settore.
  • Mercato di destinazione : forniresti anche informazioni sui clienti a cui ti rivolgi. Ad esempio, se vuoi avventurarti nella ristorazione aziendale, quali aziende sarebbero disposte a patrocinare te ?
  • Dati demografici -: Qual è la dimensione di la tua potenziale base di clienti? Dove si trovano attualmente? Qual è il loro modello di acquisto? Ci sono cambiamenti stagionali o fluttuazioni ?
  • Quota di mercato -: Qual è la dimensione dell’attuale base di clienti che ritieni di poter conquistare dalla tua parte?
  • Struttura dei prezzi -: Quale strategia useresti per determinare i prezzi dei tuoi servizi di catering? Darei sconti? Qual è il tuo livello di margine lordo ?
  • Analisi della concorrenza -: negli affari, il tuo naso deve letteralmente essere nella tua attività della concorrenza. Devi capire i tuoi concorrenti e guardare le loro mosse in modo da poter rendere la tua attività migliore della loro.
  • Requisiti normativi -: Dovresti anche stabilire tutti i requisiti legali per avviare un’attività di ristorazione nel tuo paese e come intendi conformarti a tali regolamenti.

Altre cose da includere in questa sezione includono;

  • Analisi dei punti di forza e di debolezza del business.
  • Ostacoli per entrare nel mercato .
  • Modifiche tecnologiche.

6. Strategia di implementazione -: questi sono generalmente chiamati traguardi. Fornisce un’analisi del tempo su come impostare e gestire la tua attività.

Esempio-:

  • Mese 0 -3: Pianificazione aziendale
  • Mese 3-6: creazione e avvio di attività commerciali.
  • Mese 6-7: marketing e pubblicità.
  • Mese 7-8: primo contratto di catering.
  • Mese 9-12: Redditività

Con questi, saresti stato in grado di dire al tuo investitore come intendi organizzare le cose e quando intendi iniziare a rastrellare profitto.

7. Gestione : conterrebbe informazioni sulle persone che assumeresti per gestire la tua attività di catering per te. Questa sezione è richiesta per mostrare il livello di competenza delle persone che sarebbero incaricate di gestire l’attività.

8. Piano finanziario -: Quanto costa avviare un’attività di ristorazione ? Questa sezione conterrebbe tutte le informazioni vitali sull’aspetto finanziario della tua attività.Dovresti prestare grande attenzione a questo aspetto della tua attività. Gli elementi contenuti in questa sezione includono:

  • Flusso di cassa previsto
  • Analisi del pareggio
  • Conto profitti e perdite previsti
  • Bilancio previsto
  • Rapporti aziendali
  • Riepilogo costi di avvio
  • Finanziamento totale richiesto

In conclusione, se dopo aver letto questo scritto, hai ancora difficoltà a scrivere un buon piano aziendale, è consigliabile che qualcuno lo scriva per te di solito un commercialista o un consulente aziendale.

Puoi aggiungere questa pagina ai segnalibri