Avvio di una società di produzione di patatine fritte – Esempio di modello di business plan

Vuoi avviare una società di patatine da zero? Oppure hai bisogno di un modello di business plan per la produzione di patatine? Se SÌ, ti consiglio di continuare a leggere.

Se stai cercando di avviare un’attività che ha un enorme potenziale di crescita e profitto e che richiede un capitale di avvio minimo e nessuna qualifica formale, troverai opportunità più che sufficienti nel settore degli alimenti e degli snack. Una di queste opportunità è la produzione di patatine.

La domanda di patatine è sempre elevata per due motivi principali. In primo luogo, le patatine eliminano rapidamente la fame anche se assunte in piccole quantità. In secondo luogo, sono fatti con prodotti puramente naturali: patate e olio, il che spiega perché molti consumatori attenti alla salute li preferiscono alla maggior parte degli altri snack realizzati con ingredienti artificiali con un certo grado di rischi per la salute.

 

 

Le patatine sono più popolari di quanto tu possa immaginare.A livello globale, le patatine valgono più di un settore da 16 miliardi di dollari l’anno. Non c’è da meravigliarsi se molti grandi marchi come Frito-Lay e Zapps si occupano della produzione di patatine.

 

Nonostante la presenza di grandi marchi, ci sono molte piccole imprese nel settore delle patatine fritte. E il mercato è abbastanza grande da accogliere nuovi giocatori. Hai una spinta imprenditoriale? Sei disposto a competere e ritagliarsi la tua nicchia nel settore degli snack?

Hai le ricette giuste per far risaltare i tuoi prodotti ? Quindi avviare un’attività di patatine potrebbe essere la decisione giusta da prendere. Leggi per conoscere le linee guida per l’avvio di un’attività di successo nel settore delle patatine fritte:

LEGGERE  Avvio di una licenza per asilo nido, permessi di assicurazione

Avvio di una società di produzione di patatine fritte – Modello di piano aziendale di esempio

1. Conduci ricerche sull’attività

 

 

Il tuo primo passo per avviare un’attività di produzione di patatine di successo è scoprire di più per il business. Questo ti aiuterà a capire i dettagli del business e capire se è un tipo di business in cui vuoi davvero entrare o meno.

Puoi visitare il proprietario o il gestore di un’azienda di patatine.Racconta loro del tuo piano per avviare la tua attività di patatine e fai domande su tutto ciò che devi sapere sul business. Visita la loro cucina e il loro front-end per vedere come l’azienda opera quotidianamente. Inoltre, prova a sperimentare come l’azienda si rivolge ai consumatori o ai distributori.

 

Tuttavia, devi tenere presente che l’individuo del tuo contatto potrebbe essere riluttante a farti conoscere molti dettagli importanti se ti vedono come un potenziale concorrente. Pertanto, si consiglia di visitare un impianto di produzione di patatine al di fuori della propria località, dove non si sarà considerati concorrenti diretti.

2. Scrivi un business plan

L’avvio di un’attività richiede un’adeguata pianificazione e un’attività di produzione di patatine non fa eccezione. Il modo migliore per pianificare la tua attività è creare un piano aziendale completo e quasi accurato. Questo servirà come guida sistematica per avviare con successo la tua attività e gestirla in modo efficace in seguito.

Il tuo piano aziendale per la produzione di patatine includerà una panoramica dettagliata della tua attività, della tua missione e dei tuoi obiettivi, del tuo mercato di riferimento, dei tuoi concorrenti e strategie di marketing, la tua proposta di vendita unica, la tua startup richiesta costi di capitale e operativi, entrate previste per i primi tre anni, riepilogo della gestione e strategia di uscita.

LEGGERE  10 Idee per le piccole imprese Opportunità di investimento negli USA 2021

3. Registra la tua attività e ottieni i permessi necessari

Dovrai anche contattare l’agenzia locale appropriata per registrare il nome della tua attività. Ciò dovrebbe avvenire dopo aver scelto un buon nome che riflette ciò che la tua attività offre.

Come per qualsiasi altra attività, ti verrà richiesto di ottenere determinate licenze e permessi prima di poter iniziare le operazioni. Questi requisiti variano a seconda dello stato e del paese, quindi è necessario visitare le agenzie governative appropriate o contattare un consulente aziendale esperto per scoprire cosa si ottiene nel proprio stato o paese.

Dopo aver scoperto i requisiti di licenza, è necessario ottenere tutte le licenze e autorizzazioni necessarie. Dato che stai avviando un’attività che produce materiali di consumo, molto probabilmente verrà condotto un controllo dello stato prima di dare il cenno del capo per iniziare le operazioni.

4. Trova una buona posizione e acquista attrezzature

Poiché il successo della tua attività di produzione di patatine dipende in gran parte dalla tua posizione, vuoi sceglierla con cura.La tua posizione ideale è vicina alle fonti delle materie prime e delle altre forniture di cui avrai bisogno e anche vicino al tuo mercato di riferimento.

Inoltre, la posizione scelta deve essere ricca di elettricità, acqua e altre utilità necessarie per la produzione di patatine fritte. Dopo aver assicurato una buona posizione, acquistare e installare le attrezzature e i macchinari necessari. Assicurati di acquistare attrezzature di alta qualità, in quanto ciò ti farà risparmiare enormi costi di manutenzione e sostituzione a lungo termine.

LEGGERE  Avvio di una società di partecipazione agli investimenti immobiliari senza denaro

5. Assumi dipendenti

Senza dubbio, avrai bisogno dei servizi di altre persone nella tua azienda di produzione di patatine. Dal personale dell’ufficio al personale della cucina, assumere persone competenti che abbiano avuto sufficiente esperienza di lavoro con capacità simili.

6. Trova fornitori

Poiché la tua azienda è il tipo di produzione, devi trovare fornitori che forniranno costantemente le materie prime e le forniture di cui avrai bisogno, come patate crude, olio, materiali di imballaggio e così via sopra. Per ogni merce, disponi di più di un fornitore, in modo che la tua azienda non subisca danni se un fornitore esaurisce la merce che fornisce alla tua attività.

Dopo aver seguito tutti questi passaggi, sei a posto. Apri le porte al mondo degli affari e lancia campagne di marketing per attirare distributori e consumatori.

Puoi aggiungere questa pagina ai segnalibri